La Fonte Bonifacio VIII, fu costruita all’inizio del secolo in elegante stile liberty: di quelle strutture oggi rimane soltanto il suggestivo portale d’ingresso. Gli edifi ci attuali, costruiti negli anni ’60 su progetto dell’architetto Moretti, sono una testimonianza significativa del lavoro di questo famoso progettista che ha realizzato, fra l’altro, il noto Palazzo Watergate di Washington.

La Fonte Bonifacio VIII, nel suo alternarsi di spazi aperti e chiusi, di arditi elementi architettonici e lussureggiante vegetazione, è il luogo tradizionalmente dedicato alla cura vera e propria, quella che va effettuata la mattina a digiuno. alle sue fontanelle, sparse a centinaia nelle ampie aree verdi e negli spazi coperti, possono accedere contemporaneamente fino a 25.000 persone.

All’interno della Fonte Bonifacio VIII si possono effettuare anche visite mediche urologiche specialistiche ed esami ecografi ci.

La Fonte non è solo un luogo di cura: accanto alle fontanelle di mescita e agli ambulatori medici, infatti, ci sono strutture pensate per rendere più piacevole il soggiorno degli ospiti: bar, caffè concerto, sale polifunzionali. Un’attenzione particolare è dedicata ai diversamente abili: le barriere architettoniche sono state abbattute grazie a moderni ascensori e tapis roulant che facilitano gli spostamenti tra la parte bassa e quella alta della Fonte.